Quali sono i sintomi delle donne con gli ormoni ad alto tenore di DHEA?

Quali sono i sintomi delle donne con gli ormoni ad alto tenore di DHEA?
Quali sono i sintomi delle donne con gli ormoni ad alto tenore di DHEA?

Il deidroepiandrosterone, DHEA, svolge un ruolo importante nella salute delle donne. Come lo steroide più diffuso, DHEA colpisce una vasta gamma di processi fisiologici e comportamentali. Gli scienziati considerano il DHEA un proormone, un fattore scatenante per la produzione di sostanze fondamentali come il testosterone, il progesterone e gli estrogeni. È importante mantenere un sano equilibrio tra DHEA e altri ormoni. Avere livelli eccessivi di pro-ormone può causare effetti collaterali. I pazienti devono consultare un medico prima di assumere integratori di DHEA.

Video del giorno

Pelle grassa

Gli androgeni come il testosterone e il DHEA facilitano la costruzione del tessuto. Tale crescita richiede l'iperattivazione del sistema endocrino. Questa stimolazione può causare reazioni indesiderate come la pelle grassa. Una relazione di M. J. Chen e collaboratori presentati nell'edizione di novembre 2010 di "Riproduzione umana" ha esaminato i livelli di DHEA nelle donne con sindrome dell'ovaio policistico, PCOS. Queste donne spesso non riescono a ovulare a causa della produzione eccessiva di androgeni. Lo studio Chen ha dimostrato che hanno anche la pelle grassa e l'acne vulgaris. Altre conseguenze dell'eccesso di DHEA sono state più positive. Le donne, per esempio, avevano una minore incidenza di obesità.

Crescita dei peli

Livelli alti di androgeni possono anche causare la comparsa di caratteristiche maschili. I bodybuilder femminili, ad esempio, spesso sperimentano la crescita dei capelli e l'approfondimento della voce mentre eseguono routine di esercizi noti per aumentare il testosterone. Le donne con grandi quantità di DHEA circolante mostrano effetti simili. Uno studio di A. Coskun e collaboratori pubblicato nel numero del 30 ottobre 2010 di "European Journal of Obstetrics, Gynecology, and Biological Reproductive" ha mostrato una correlazione positiva tra i livelli di DHEA e i punteggi di irsutismo. È interessante notare che le donne con un alto DHEA hanno mostrato una crescita dei capelli cinque volte maggiore rispetto ai controlli, pur esibendo solo il doppio della produzione di DHEA.

Iperattivazione immunitaria

Il proormone DHEA contribuisce alle difese dell'organismo producendo citochine. Alti livelli di DHEA dovrebbero quindi causare una reazione eccessiva del sistema immunitario. Un'indagine di J. Gill e dei suoi colleghi del National Institutes of Health ha testato questa ipotesi in pazienti di sesso femminile con disturbo post-traumatico da stress, PTSD. Queste donne hanno tipicamente un eccesso di DHEA. I dati, pubblicati nell'edizione di dicembre 2008 di "Journal of Traumatic Stress", hanno rivelato una relazione diretta tra livello DHEA e produzione di citochine. In particolare, i pazienti con PTSD avevano elevate quantità di DHEA e Interleukin-6. I pazienti avevano anche una ridotta quantità di cortisolo. L'ultimo risultato è stato sorprendente dato che cortisolo e DHEA di solito co-variano, e suggerisce che il DHEA migliorato ha causato una disregolazione ormonale e un'iperattivazione immunitaria.

Insulino-resistenza

Il diabete rimane un pervasivo problema di salute nella società moderna. La resistenza all'insulina, l'incapacità dell'insulina di abbattere adeguatamente gli zuccheri della dieta, spesso precede lo sviluppo di questo disturbo cronico. I livelli alti di DHEA servono anche come segnale di pericolo. Uno studio di D. Mino e collaboratori descritto nel numero di novembre 2002 di "Archives of Medical Research" ha esaminato i livelli di deidroepiandrosterone-solfato in volontari sani. Questo metabolita del DHEA è in correlazione con i livelli di steroidi endogeni. I risultati hanno indicato che il solfato di DHEA e i livelli di glucosio a digiuno erano direttamente correlati. Questi dati suggeriscono che alti livelli di DHEA e scarsa regolazione dello zucchero sono correlati.