Tabelle di inversione contro decompressione spinale

Tabelle di inversione contro decompressione spinale
Tabelle di inversione contro decompressione spinale

Se ha problemi alla schiena e dolore, il medico può raccomandare trattamenti come la decompressione spinale o la terapia di inversione. L'obiettivo è quello di aiutare a ridurre il dolore e migliorare il flusso di sangue, ma se uno di questi trattamenti è giusto per te dipenderà dalla tua condizione specifica. Dovresti sempre consultare il consiglio del tuo medico prima di tentare tali terapie, poiché ci sono effetti collaterali potenzialmente gravi.

Video del giorno

Identificazione

La colonna vertebrale è composta da 23 cuscini morbidi; sei nella regione cervicale del collo, 12 nella regione toracica posteriore centrale e cinque nella regione lombare lombare. Questi dischi sono come ammortizzatori e aiutano con la gamma di movimento. Ma possono deformarsi o strapparsi a causa di cambiamenti di pressione e possono persino erniare o essere spinti fuori dalla loro posizione normale. Le tecniche di decompressione spinale cercano di ridurre la pressione e possono assumere forme chirurgiche o non chirurgiche. La terapia di inversione è un altro trattamento a cui alcune persone si rivolgono e coinvolge appeso a testa in giù da stivali ancorati al soffitto o posa su un tavolo di inversione angolato verso il basso.

Decompressione chirurgica

La Cleveland Clinic elenca cinque tipi principali di interventi di decompressione spinale che comportano la rimozione di parti del disco, frammenti ossei, vertebre o tessuti connettivi. Come con tutte le tecniche chirurgiche invasive, queste possono essere costose e costano $ 10.000 o più; comportare un lungo periodo di recupero; e venire con potenziali effetti collaterali come sanguinamento, coaguli di sangue, danni permanenti ai nervi o ai tessuti o una reazione allergica all'anestesia. La chirurgia per alleviare la pressione sulle radici nervose allevia con successo il dolore nell'80-90% dei pazienti, osserva la Cleveland Clinic.

Decompressione non chirurgica

Se il tuo problema alla schiena non è così grave, il tuo medico può optare per una tecnica di decompressione non chirurgica, che ha meno rischi per la salute. Questo di solito comporta una forma di trazione, in cui i segmenti della colonna vertebrale sono sistematicamente e continuamente separati delicatamente da un sistema di trazione computerizzato. Un ospedale di Santa Corona in Italia ha pubblicato uno studio di revisione della trazione decompressione non chirurgica in "Acta Neurochirurgica Supplement" nel 2005 e ha rilevato che il 78% dei 41 pazienti che hanno completato la terapia ha riportato miglioramenti e una migliore qualità della vita. Secondo Disabled World, il costo di questo tipo di decompressione spinale varia da $ 100 a $ 200 per visita e di solito richiede circa 20 visite, per un totale di $ 2, 000 a $ 4, 000.

Inversione

Con terapia di inversione, verrai inserito in una postura capovolta per invertire gli effetti della gravità sulla colonna vertebrale, con la testa inclinata verso il basso su un tavolo.I fautori delle tabelle di inversione credono di alleviare la pressione sui dischi e le radici nervose nella colonna vertebrale e aumentare gli spazi tra le vertebre. La Dott.ssa Celeste Robb-Nicholson, redattore capo di "Harvard Women's Health Watch", scrive sul sito web di Premiere Partners che la terapia di inversione può aumentare la pressione sanguigna, abbassare la frequenza cardiaca e aumentare la pressione negli occhi. In alcuni utenti, ha causato sanguinamento nella retina, mal di testa e visione offuscata. Non si dovrebbe usare una tabella di inversione se sei incinta o hai la pressione alta, malattie cardiache o altre malattie degli occhi. La terapia di inversione è il trattamento di ritorno meno costoso, che va da $ 300 a $ 500 se acquisti il ​​tuo tavolo.